logologoDipartimento di Biologia Animale e dell'Uomo
Apparato Nervoso

Da un punto di vista anatomico, il SISTEMA NERVOSO è suddivisibile in:

  1. Sistema Nervoso Centrale (SNC), costituito dall'encefalo e dal midollo spinale accolti, rispettivamente, nella teca cranica e nel canale vertebrale.
  2. Sistema Nervoso Periferico (SNP), costituito dai nervi periferici (cranici e spinali), associati ai gangli (ammassi di corpi cellulari di neuroni) sensitivi (afferenti) e motori (efferenti), che connettono le strutture centrali ai recettori sensoriali e agli effettori.

La suddivisione del Sistema Nervoso in SNC e SNP e' convenzionale, ma utile ai fini dello studio anatomico, dal momento che le due divisioni sono strutturalmente e funzionalmente interconnesse.

Il SNP trasmette impulsi al SNC mediante neuroni afferenti (sensitivi) e fornisce risposte mediante neuroni efferenti (motori).
Il SNC svolge un ruolo di elaborazione ed integrazione delle diverse informazioni in ingresso ed in uscita.

Da un punto di vista funzionale, il SN e' suddivisibile in una componente SOMATICA ed una AUTONOMA.

La componente SOMATICA, controlla le risposte motorie volontarie (muscoli scheletrici).
La componente AUTONOMA, presiede alla cosiddetta vita vegetativa controllando molte funzioni involontarie come la contrazione della muscolatura liscia dei visceri e di quella striata cardiaca nonché la secrezione delle ghiandole esocrine.

La componente AUTONOMA del SNP e' costituita a sua volta da tre sistemi:

  1. 1) ortosimpatico (toraco-lombare) (partecipa alla risposta del corpo allo stress)
  2. 2) parasimpatico (cranio-sacrale) (promuove le fasi vegetative della vita e il mantenimento dell'omeostasi)
  3. 3) enterico (controlla le funzioni della muscolatura liscia dell'intestino)

Tavole interattive
Tutti i diritti riservati - Dipartimento di Biologia Animale e dell'Uomo - Universita' di Torino